Spiagge nella provincia del Medio Campidano

La provincia del Medio Campidano (provìntzia de su Campidanu de Mesu in sardo) è una provincia italiana della Sardegna in corso di attivazione, nonostante fosse stata eliminata dopo un referendum e sostituita con il nome ” provincia del Sud Sardegna”, istituita con L.R. N. 2 del 4 febbraio 2016, comprendeva i territori delle ex province di Carbonia-Iglesias e Medio Campidano .
ex provincia sud sardegna Con la nuova riforma degli enti locali sardi del 2021, la provincia del Sud Sardegna è in via di soppressione a favore delle istituende province del “Medio Campidano” e del “Sulcis Iglesiente” (Carbonia-Iglesias). La città metropolitana di Cagliari andrà a gestire il restante territorio del Sud Sardegna. La soppressione formale dell’ente è avvenuta il 16 aprile 2021.
Detto questo, la provincia del Medio Campidano, situata nel sud-ovest della Sardegna,  confina a nord est con la provincia di Oristano, a est e sud con la città metropolitana di Cagliari, e a sud con la provincia del Sulcis Iglesiente (che noi ancora chiamiamo provincia di Carbonia – Iglesias). L’origine della provincia risale al Regio Editto del 4 maggio 1807, con il quale la Sardegna fu divisa in quindici prefetture, tra cui quella comprendente la regione storico-geografica del Medio Campidano, con sede a Villacidro.
Nel 1821 Carlo Alberto riduce il numero delle province a dieci e aggrega la prefettura di Villacidro alla Provincia di Iglesias, soggetta al tribunale di prefettura di Cagliari e alla vice-intendenza di Cagliari.
Anche dopo la riforma operata a seguito della “fusione perfetta” della Sardegna al Piemonte, con la legge n. 807 del 12 agosto 1848 il Medio Campidano rimane compreso nella Provincia d’Iglesias, nella “divisione” di Cagliari (unitamente alle province di Cagliari e Isili).
Con l’unità d’Italia e la legge Rattazzi n. 3702 del 23 ottobre 1859 la Sardegna fu suddivisa in sole due province, e il circondario di Iglesias (sede di sottoprefettura), di cui il Medio Campidano faceva parte, fu compreso nella Provincia di Cagliari. Nel 1927 sono stati soppressi i circondari. Negli anni novanta, con l’accantonamento dell’istituzione dell’Area Metropolitana di Cagliari (che avrebbe comportato l’automatico distacco della restante parte della Provincia di Cagliari) e la riorganizzazione di alcuni enti regionali, vengono creati, con sede a Sanluri, dei servizi decentrati per la parte settentrionale della provincia (tra cui l’ASL), che si aggiungono a quelli esistenti nelle “aree-programma” storiche che già da diversi anni rivendicavano l’autonomia provinciale (Olbia-Tempio, l’Ogliastra e Carbonia-Iglesias).
Si comincia così a delineare la prospettiva dell’istituzione di un ulteriore ambito di decentramento in questa regione, pur in assenza di un centro urbano di riferimento territoriale.
Nel 2001 la Regione Autonoma della Sardegna ha istituito la provincia del Medio Campidano, che è divenuta operativa nel maggio del 2005, separandosi da quella di Cagliari. (Alcune informazioni sono state prese dal sito Wikipedia)

Province della Sardegna

ARBUS (MAPS)

Arbus
spiaggia di scivu
Spiaggia di Scivu
spiaggia di Torre dei Corsari
Spiaggia Torre dei Corsari
spiaggia di piscinas arbus
Spiaggia Piscinas

 

 Spiagge divise per zona

Carbonia Iglesias           Cagliari            Medio Campidano            Oristano              Ogliastra            Nuoro              

 Sassari           Olbia Tempio